Diario di bordo (I)

Pensare Digitale

Categorie come ambienti per la didattica digitale integrata, BYOD, coding, social learning, social reading indicano la precisa volontà, che nasce da una esigenza impellente e non da un fenomeno di costume, di portare a sistema il digitale. Occorre prendere atto della trasformazione antropologica (Paolo Ferri) che riguarda soprattutto le nuove generazioni (i nativi digitali) e che ha portato alla nascita dell’intelligenza digitale. Tuttavia nessuno è immune dagli effetti di tale trasformazione, in questo caso abitiamo il territorio digitale da immigrati. Non prendere atto di questo e insistere in altre direzioni non è solo inutile ma anche deleterio.
Intervento di Daniele Barca convegno #17 Pensare Digitale… tutti! – Opificio Golinelli 24 novembre 2015 Servizio Marconi TSI – USR Emilia-Romagna
Annunci